Cave di pietra litografica a Ome (dal Notiziario Comunale)

25/08/2010

Curiosita sulle cave del Comune di Ome: interessa anche alla Cantina, perche - come ci sta spiegando proprio in questi lo scultore Medici - terra e vite hanno un'unica storia. La cava di Ertina, nella zona di Fus accanto alla Cantina, fu un luogo eccezionale per l'estrazione di blocchi di pietra perfetti per la stampa litografica, fino a quando ci si accorse che in profondita non vi erano che pietre dure, utili solo per l'edilizia. È la pietra nelle cui insenature si insinuano le radici delle viti, ed e per questo legame che, decenni fa, per l'inaugurazione della Cantina, Francesco Medici penso di presentare il torchio (ora conservato al Maglio Averoldi), dando ai visitatori una dimostrazione della stampa dalla pietra "medolo".